Anno IX, n°29, gennaio - aprile 2019
From Roots to Routes

a cura di Anna Chiara Cimoli, Giulia Grechi & Viviana Gravano

Quando abbiamo pensato di dare a roots§routes una nuova vita, abbiamo immaginato una sorta di percorso a spirale, in cui mentre tracciamo una curva profonda non chiudiamo un cerchio ma inneschiamo una ulteriore traiettoria. Dunque ripartiamo dal nome che quasi nove anni fa abbiamo scelto: radici§strade. [leggi ancora]

When we thought of giving roots§routes a new life, we imagined a sort of spiral path in which, while tracing a huge curve, we do not close a circle but trigger a further trajectory. Let us start from the name that we chose almost nine years ago: roots§routes.  [read more]

FROM ROOTS TO ROUTES

Excelsior: l’esemplare capovolto.
Di archivi rovesciati e italianità immaginate, in forma di conversazione.

di Giulia Grechi e Salvo Lombardo

Quando ho visto Excelsior per la prima volta, sul palcoscenico del Festival Oriente Occidente di Rovereto, dopo averne tanto parlato fra noi (fra me, te e Viviana Gravano, che ha seguito tutto il processo di ricerca e di creazione artistica) ho pensato immediatamente che questo spettacolo risponde a una domanda che viene dal futuro, direbbe Derrida (2005). È innanzitutto l’interrogazione di un archivio, che ne contiene dentro molti altri. […]

FROM ROOTS TO ROUTES

Tu es libre. Estetica del foreign fighter

un’intervista di Anna Chiara Cimoli a Francesca Garolla

Ho visto Tu es libre un pomeriggio d’inverno al Teatro i di Milano. In sala c’erano tantissimi ragazzi giovani, studenti di teatro in formazione. Ho pensato che il testo e la sua messinscena – per la regia di Renzo Martinelli – fossero davvero un esercizio di formazione, a tratti un po’ brutale, attraverso cui guardare alla macchina teatrale nei suoi punti più sensibili […]

FROM ROOTS TO ROUTES

African roots, African routes

di Iain Chambers

These notes were inspired by the exhibition Road to Justice at the MAXXI museum in Rome (22.06.2018 – 14.10.2018) and the works of the artists that were exhibited: Michael Tsegaye, Wangechi Muti, Johm Akomfrah, Marlene Dumas, Kendell Geers, Bouchra Khalili, Moshekwa Langa, Sue Williamson and Malik Nejmi […]

FROM ROOTS TO ROUTES

The Performance Society: Choreographic and Hospitality issues within the Mediterranean context.

by Angeliki Tzortzakaki

In the past years my life has been built on numerous relocations to various cities and countries. There were few times when I had to answer the question of where I am from – especially in the Netherlands and due to the Calvinist-rooted mentality where it is hard to avoid categorisation.  […]

FROM ROOTS TO ROUTES

Time to Fly

di Ruth Padel, traduzione di Paola Splendore

You go because you heard a cuckoo call. You go because
you’ve met someone, you made a vow, there are no more
grasshoppers. You go because the cold is coming, spring
is coming, soldiers are coming. […]

FROM ROOTS TO ROUTES

Making roots on the move. Travelling across the space of belonging between Palermo (Italy) and Jaffna (Sri Lanka)

di Laura Lo Presti e Francesca Genduso

In a common-sense view, roots are often defined as oppositional to movement. They are conceived as fixed and vertical despite exhibiting movement through growth, superficial though such process may be. A deeper scrutiny reveals that nothing is settled in roots but a movement that always requires a kind of departure from an origin and a search for new attachments during growth. […]

FROM ROOTS TO ROUTES

Where Are You From?
Colonial Violence and the Myth of Italian Migrants' Innocence

di Maria Elena Indelicato

When you move to live in a settler colony, questions of belonging can and go in a spiral but more importantly, they move back and forth in time. I left thinking that I was bound to change to adapt but I ended up interrogating the role of those who like me, but before me, had come to the shores of Australia […]

FROM ROOTS TO ROUTES

A me piace la mia pelle
Se dovessi cambiarla, avrei un'altra mamma ma io non voglio cambiare mamma.

Storie dalla scuola primaria Lombardo Radice di Milano

di Barbara Balconi e Luisa Zecca

La scuola primaria Lombardo Radice, soggetto di questo studio, è nota come scuola multietnica teatro di un caso scoppiato nel 2011, anno in cui fu chiusa poiché nessuna famiglia italiana aveva iscritto lì il proprio figlio. Si tratta di un tipico esempio del fenomeno di white flight che sta investendo Milano da una decina d’anni e origina segregazione scolastica […]

FROM ROOTS TO ROUTES

Roots e Routes della Beat Generation

di Ambra Benvenuto

Scopo di questo contributo è rilevare la risonanza di alcune condizioni emerse nell’opera del padre della Beat Generation da riconoscere nella figura di Jack Kerouac: gli scritti in cui esperienze non convenzionali e suggestioni vengono raccontate senza distinzioni rappresentano molto più di una letteratura da intrattenimento o di una cronaca di periodi spensierati.  […]

FROM ROOTS TO ROUTES

La radicalità di Walter Branchi, una musica per ascoltare

di Antonio Mastrogiacomo

Proporre un contributo sulla musica di Walter Branchi apre un confronto sui percorsi dell’ascolto musicale, al netto di una preposizione posizionata tra musica e ascoltare, come musica per ascoltare, non più musica da ascoltare – laddove la perifrastica passiva consumata nella seconda individua un certo orientamento nei confronti dell’ambiente […]